e-Learning – Intelligenza Artificiale per archeologi? Facile, con Trowel-Al, il primo corso di A.l. generativa per archeologi

e-Learning – Intelligenza Artificiale per archeologi? Facile, con Trowel-AI, il primo corso di A.I. generativa per archeologi

(creato da Luca Mandolesi, il padre di pyArchInit)

Docente: Luca Mandolesi

Se siete archeologi affascinati dall’innovazione e desiderosi di rivoluzionare il vostro approccio alla ricerca e al mondo del lavoro, siete nel posto giusto. Trowel-AI è più di un corso, è un viaggio straordinario verso la trasformazione digitale dell’archeologia. Imparerete dalla prima lezione ad usare le AI e a crere contenuti e strumenti che solo fino ad un anno fa richiedevano diversi mesi di studio e competenze.

Al termine delle lezioni verrà rilasciato attestato di partecipazione (*)

In offerta!

e-Learning – Intelligenza Artificiale per archeologi? Facile, con Trowel-AI, il primo corso di A.I. generativa per archeologi

(creato da Luca Mandolesi, il padre di pyArchInit)

Docente: Luca Mandolesi

Se siete archeologi affascinati dall’innovazione e desiderosi di rivoluzionare il vostro approccio alla ricerca e al mondo del lavoro, siete nel posto giusto. Trowel-AI è più di un corso, è un viaggio straordinario verso la trasformazione digitale dell’archeologia. Imparerete dalla prima lezione ad usare le AI e a crere contenuti e strumenti che solo fino ad un anno fa richiedevano diversi mesi di studio e competenze.

Al termine delle lezioni con riposte corrette al Quiz, verrà rilasciato attestato di partecipazione (*)

PROGRAMMA

Lezione 1 – Imparare a leggere la realtà per scavare nel mondo virtuale

Scavare nel reale per costruire il virtuale. La prima lezione inaugura il percorso, invitandovi a comprendere la nostra Trowel-AI, un’archeologia del futuro già presente tra noi che utilizza l’Intelligenza Artificiale Generativa per riscrivere le regole della ricerca e del modo di lavorare. Dal primo minuto userete l’AI per capire come osservare la realtà e scomporla, creare griglie di raccolta dati corerenti e raffinate, imparerete ad approciare con l’AI testi, codici alfanumerici e rappresentazioni grafiche che da mere informazioni diventeranno vostri alleati nello svolgere i lavori più differenti della nostra professione.

Lezione 2 – Cosa mettere nella propria cassetta degli attrezzi

Nella seconda lezione, costruirete la vostra cassetta degli attrezzi e scenderemo in profondità nel nostro corso. Esplorerete con me il mondo dell’Opensource e Python, ma non solo, fortissimi alleati per istruire l’AI a fare quello che volete. Conoscere questi strumenti vi darà il potere di plasmare la vostra esperienza di ricerca e vi permetterà di costruire i vostri piccoli e badili per sondare al meglio i dati in vostro possesso, ricavare nuovi filoni di ricerca, scoprire quello che è celato agli occhi da secoli di polvere e dati accumulati. Costruirete i vostri database per raccogliere al meglio i dati che passerete all’intelligenza artificiali o imparerete a organizzare i dati per esportarli al meglio verso la vostra AI preferita.Lezione 3 – Costruire gli strumentiLa terza lezione sarà come una scoperta: cosa può davvero fare un archeologo con l’Intelligenza Artificiale Generativa? Un mondo di possibilità si schiuderà davanti a voi con gli strumenti che avrete imparato a creare. Costruite i vostri strumenti, allenateli ed educateli a fare quello che desiderte. Vedrete con me i modelli di AI generativa più potenti ad oggi in circolazione e realizzerete da soli le vostre soluzioni.

Lezione 4 – E’ ora di scavare!

Nella quarta lezione, andrete a scavare con Trowel-AI. nei vostri dati, la soluzione che voi stessi avrete realizzato per estrarre nuove informazioni da un database; manipolerete e interrogherete il passato con strumenti creati da voi in pochissimi passaggi. Imparete a chiedere alle AI come a gestire uno scavo archeologico, genererete ricerche, bibliografie, pianificherete scavi e correggerete relazioni con il supporto del vostro assistente per le VPIA. Creerete immagini per condividere le vostre scoperte, rendendo il passato che avete in mente visibile ai vostri lettori. Guarderemo in particolare anche un esempio pratico, pAIrchInit, l’assistente virtuale di pyArchInit, il plugin per l’archeologia creato da

Lezione 5 – A.I. Generativa per l’Archeologia: cosa ci aspetta nel futuro

La quinta e ultima lezione sarà una carrellata delle ultimissime novità che potrete sfruttare per il vostro lavoro e le vostre ricerche. Sarà una lezione innovativa che verrà creata dopo la quarta lezione ogni volta, in modo da portarvi le ultime novità che escono in maniera frenetica ogni giorno e tra le quali non è facile orientarsi.

Preparatevi a un’esperienza formativa straordinaria, dove l’archeologia tradizionale incontra il futuro. Benvenuti a Trowel-AI, dove la ricerca diventa innovazione.

REQUISITI NECESSARI ALLA PARTECIPAZIONE:
Il corso sarà destinato A TUTTI!!! Non sono richieste conoscenze pregresse di tipo informatico. Il corso essendo rivolto ad archeologi farà riferimento a concetti e ad un linguaggio proprie dell’archeologia stratigrafica contemporanea. Il docente si riserva di modificare il programma in base alle novità più recenti che usciranno durante il corso stesso.
Chi è Luca Mandolesi (per GPT-4)

Luca Mandolesi è un archeologo che si è laureato in archeologia medievale presso l’Università di Siena. È socio fondatore e direttore del settore ICT e VIARCH di adArte s.r.l. Si occupa di scavi archeologici, ricognizioni, musealizzazioni e pubblicazioni, con particolare attenzione allo sviluppo di soluzioni informatiche free opensource¹².

Dal 2005, Mandolesi è responsabile del progetto openSource pyArchInit, un plugin QGIS per la gestione GIS dei dati di scavo. Ha insegnato in vari corsi legati all’uso di GIS nella gestione dei dati dei beni culturali e piattaforme GIS openSource¹. Dal 2015, si occupa anche di soluzioni e flussi di lavoro per tecniche di rilievo GNSS, Structure From Motion, QGIS e mondo 3D con Blender e BlenderGIS¹.

Mandolesi è attivo nel mondo dell’associazionismo per il Free Open Source Software ed è socio di GFOSS.it, ArcheoFOSS ed è amministratore della pagina di QGIS ITALIA su Facebook¹.

Luca Mandolesi ha partecipato a diverse attività presso l’Università di Padova. Ha tenuto un incontro intitolato “Da QGIS a Blender: rilievi topografici dei beni culturali e progettazione urbana in 3D” il 23 giugno 2021. Inoltre, ha partecipato al programma “GIS and Science”, un’iniziativa finanziata con il contributo dell’Università di Padova sui fondi previsti per le Iniziative culturali degli studenti2.

Luca Mandolesi ha scritto diversi articoli e prodotto vari video, principalmente legati all’archeologia e all’uso di software open source nel campo. Ecco un breve riassunto di alcuni dei suoi lavori:

**Articoli:**
1. “Come nasce una base GIS per l’archeologia opensource, sviluppata da archeologi per gli archeologi: lo scavo di Poggio Gramignano, Lugnano in Teverina (TR)”¹: Questo articolo parla della nascita del progetto pyArchInit, un plugin QGIS per la gestione GIS dei dati di scavo, sviluppato da Luca Mandolesi a partire dalla sua tesi di laurea nel 2005¹.
2. “Analisi statistiche e geostatistiche con pyArchInit: prima sperimentazione”²: In questo articolo, Mandolesi discute l’uso di tecniche statistiche multivariate, database e GIS in un’unica soluzione software per l’analisi di distribuzione spaziale su record archeologici².

**Video:**
1. “EP 63 – Archeologia, strumenti e misure – Intervista a Luca Mandolesi”⁷: In questo video, Mandolesi discute di archeologia, della professione dell’archeologo, di GIS applicato all’archeologia, di un Plugin (sviluppato da lui) per il lavoro dell’archeologo in QGIS, di misure, di tecnologia e di auspici per il futuro⁷.

2. “Luca Mandolesi: pyArchInit – 15 anni di sviluppo di una…”⁹: Questo video riguarda lo sviluppo del plugin pyArchInit per QGIS, un progetto che Mandolesi ha iniziato come tesi di laurea nel 2005⁹.

Per ulteriori dettagli, ti consiglierei di leggere gli articoli completi o guardare i video attraverso i link forniti. Ricorda che le informazioni possono essere più dettagliate e complete nei contenuti originali.

Origine: conversazione con Bing, 18/1/2024
(1) Archeologia e Calcolatori doi 10.19282/ac.33.1.2022. http://www.archcalc.cnr.it/indice/PDF33.1/06_Mandolesi_Montagnetti_Pickel.pdf.
(2) Archeologia e Calcolatori Supplemento 8, 2016, 132-140 – CNR. http://www.archcalc.cnr.it/indice/Suppl_8/18_Cocca-Mandolesi.pdf.
(3) EP 63 – Archeologia, strumenti e misure – Intervista a Luca Mandolesi. https://www.youtube.com/watch?v=5e3uovOL5YY.
(4) Luca Mandolesi: pyArchinit – 15 anni di sviluppo di una … – YouTube. https://www.youtube.com/watch?v=7xqCwSRFiUg.
(5) Google Scholar. https://scholar.google.com.sg/schhp?hl=it.
(6) Dimartedi. https://www.la7.it/dimartedi.
(7) L’Oroscopo di Luca – Cancro. https://www.ilmessaggero.it/oroscopo/cancro/.
(8) Prodotti contraffatti – Striscia la notizia. https://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/prodotti-contraffatti_21647/.
(9) pyarchinit (Luca Mandolesi) · GitHub. https://github.com/pyarchinit.
(10) undefined. https://www.python.org/%29.
(11) undefined. https://www.gaia-gis.it/%29.
(12) undefined. https://pyArchInit.org/.
(13) undefined. https://www.spreaker.com/user/paolo.c.
(14) undefined. https://www.facebook.com/pyArchInit/.
(15) undefined. https://pyarchinit.github.io/.
(16) undefined. https://www.unaquantum.com/.
(17) undefined. https://www.adarteinfo.it/.
(18) undefined. https://noverocche.it/.
(19) undefined. https://www.spreaker.com/user/paolo.corradeghini/ep-63In.
(20) undefined. http://pyarchinit.org/pyarchinit_repository.
(21) undefined. https://raw.githubusercontent.com/Homebrew/install/HEAD/install.sh.
(22) undefined. https://github.com